Il Soprintendente

Il Soprintendente è la Dott.ssa Alfonsina Russo.

 AR_01   

Alfonsina Russo è Dirigente Archeologo dal 2009. Laureatasi con lode presso l’Università di Perugia, ha conseguito, sempre con lode, la Specializzazione in Archeologia Classica presso l’Università di Lecce e il Dottorato di ricerca in Archeologia presso il consorzio di Università di Perugia, Milano e Ferrara.

Specialista nelle problematiche dei rapporti di interscambio culturale tra i popoli del Mediterraneo antico,  ha pubblicato due monografie e oltre 100 articoli su riviste italiane e internazionali.

Negli ultimi anni la sua attività si è incentrata in particolare sull’Archeologia preventiva, sulla valorizzazione territoriale, sull’allestimento museale e sull’organizzazione di mostre in Italia e all’estero, raggiungendo nei suoi precedenti incarichi notevoli risultati, sia nella salvaguardia del patrimonio archeologico (azioni contro l’abusivismo edilizio e scavi clandestini) sia nell’attività di valorizzazione (apertura al pubblico di Musei e aree archeologiche).

Ha curato progetti di partnership con Università italiane e straniere e con il Ministero degli Affari Esteri: in ultimo, la esposizione  dedicata alle importanti scoperte archeologiche effettuate nel 2013 nelle necropoli di Vulci allestita nei Musées Royaux d'Art et d'Histoire di Bruxelles, in occasione del Semestre di Presidenza Italiana della UE e il coordinamento di progetti di valorizzazione territoriale per EXPO 2015.


Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio

Via Pompeo Magno, 2 - 00192 Roma

 

tel. (+39) 06 3265961

fax: (+39) 06 3214447

e-mail:  sar-laz.soprintendente@beniculturali.it